Wolfenstein: The Old Blood - Recensione

April 16, 2021  •  Leave a Comment

Recensione pubblicata anche su Steam: https://steamcommunity.com/id/siv0968/recommended/350080/
Erroneamente definita da Wikipedia una "espansione", in realtà Wolfenstein: The Old Blood è un titolo a se stante, prequel di "The New Order" anche se uscito dopo quest'ultimo.
La trama è quasi inesistente: ci sono da recuperare dei documenti.
Il castello che fa da cornice alla prima parte del gioco è il vero protagonista, anche se la maggior parte del tempo lo si passerà in stretti corridoi, stanze anguste o ampi spazi aperti ma pieni di ostacoli. C'è sempre quella sensazione di claustrofobia che invade il gioco dall'inizio alla fine.
La grafica è eccellente, per quanto anguste, le ambientazioni sono curate, la profondità delle scenografie ti fa immergere nella storia in maniera convincente. L'audio è anch'esso d'impatto, con le musiche che accompagnano le "ondate" dei nemici e si interrompono al termine delle stesse, forse rompendo un po' il pathos perché si sa quando l'ondata è giunta al termine. Ho giocato in parte con il doppiaggio in inglese (buono, è possibile utilizzare anche i sottotitoli) e in parte in italiano (discreto).
La meccanica di gioco è semplice quanto la trama: The Old Blood è molto lineare, ma per andare dal punto A al punto B spesso e volentieri è possibile compiere più strade. Solitamente ci si butterà nella mischia sparando a tutto spiano, ma sarà possibile anche sfruttare piccoli corridoi e attendere il momento giusto per far fuori la maggior parte dei nemici silenziosamente.
Di The Old Blood posso dire 2 difetti: il primo è che il personaggio non raccoglie automaticamente gli oggetti per terra. La maggior parte del tempo sarà spesa a premere "E" in continuazione per raccogliere tutto: è una scocciatura non da poco e non ho trovato soluzioni né nelle opzioni né nei forum che parlano del gioco.
Il secondo difetto è che è un gioco piuttosto breve. Io ho impiegato otto ore per completare tutta la campagna, esplorando le mappe giusto un minimo ma senza andare ad esaminare tutti gli angoli di tutte le zone. Alle difficoltà più alte il tempo di completamento aumenta un po', ma resta comunque un gioco poco longevo (si finisce la campagna e lo si disinstalla), adatto all'acquisto se in saldo o scontato.
In ogni caso lo consiglio caldamente, vale sia per gli amanti di Wolfenstein sia per gli amanti degli FPS. Può tranquillamente essere giocato prima di The New Order, così da dare un senso cronologico alla trama dei giochi.


Comments

No comments posted.
Loading...

Archive
January February March (3) April (4) May (4) June (3) July (3) August September (5) October November (1) December
January (2) February (1) March April May June July August September October November December
January February March April May (6) June (21) July (14) August (1) September (13) October (10) November December
January (16) February (7) March April May June July August September (1) October (1) November December (5)
January (2) February March (2) April (1) May June (2) July August September (1) October November December
January (1) February (1) March April May June July August September October November December
January February March April May June (2) July August September October November December
January February March April May June July August September October November December (2)
January February March (1) April May June (1) July (1) August September October November December
January February March April (1) May (4) June (1) July August September October November December